Struttura interna cucina in legno laccato

  • Pannelli laccati

Pannello laccato

La laccatura è un procedimento di verniciatura di un pannello in MDF, eseguito con vernici poliesteri, successivamente lucidate e spazzolate, oppure con vernici poliuretaniche, che non necessitano di lucidatura e spazzolatura. Le laccature si dicono a poro aperto quando lasciano inalterate alla vista e al tatto le venature del legno altrimenti sono dette a poro chiuso (lucide o opache).

Le differenze risiedono nella texture o nella lucentezza ma soprattutto nel prezzo.
Il laccato opaco è morbido al tatto ed ha l’importante pregio di avere un prezzo contenuto. Il laccato lucido, invece, ha un costo decisamente superiore da una parte, ma facilita la pulizia sui colori chiari e permette di scegliere anche colori particolarmente scuri senza scurire oltremodo la cucina: in questo senso la diversa modalità di riflessione della luce è la ragione per cui si paga volentieri la differenza di prezzo fra opaco e lucido.

La crescita di popolarità del laccato lucido spinge a valutare con maggiore attenzione la sua tecnica produttiva.
Distinguiamo il laccato lucido diretto, in cui si applica la vernice lucida e la si fa essiccare, dal laccato lucido poliestere, in cui dopo l’essicazione si rimuove un lieve strato della “prima mano” e poi si procede nuovamente a rilucidare con spazzole e cere.

Il laccato lucido poliestere denota quindi un maggiore livello di finitura che porta ad una minore probabilità di impurità o granelli di polvere che si potrebbero vedere in controluce nella laccatura stessa.La laccatura a poro aperto è invece una verniciatura effettuata dopo il trattamento di decapaggio dell’impiallacciatura.
Questo tipo di laccatura lascia in vista la venatura del legno, con un risultato estetico particolare e gradevole.

Richiedi informazioni

Sfoglia i cataloghi:

Potrebbero interessarti anche: